Hi-Tech

Microsoft Project xCloud si avvicina al Game Pass, ma non ad iOS

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Mancano ormai poche ore al debutto ufficiale di Project xCloud all'interno del Game Pass Ultimate e sembra che le speranze di vedere il servizio di cloud gaming di Microsoft anche su iOS siano davvero poche, nonostante il recente cambio di politiche operato da Apple su App Store.

La casa di Cupertino ha infatti aperto le proprie porte al mondo dei giochi in streaming, tuttavia lo ha fatto proponendo regole che disincentivano fortemente l'adozione della sua piattaforma, in quanto complicano l'esperienza di fruizione oltre ogni limite accettabile. Ricordiamo infatti che le nuove regole:

  • Permettono la creazione di un'app catalogo, nella quale l'utente può registrarsi e trovare la lista dei giochi offerti
  • Richiedono che ogni gioco abbia un client dedicato, quindi bisogna installare un'app per ogni titolo del catalogo
  • Richiedono che il servizio permetta di usare l'autenticazione tramite "Accedi con Apple" e che eventuali acquisti in app e abbonamenti possano essere pagati tramite il servizio di pagamenti di Cupertino
  • Impongono che gli aggiornamenti di ogni gioco debbano essere sottoposti ad Apple per la valutazione e l'approvazione

Insomma, si tratta di uno scenario assolutamente poco pratico e lontano dall'immediatezza dell'esperienza di gioco che ci si aspetterebbe da questo genere di servizio e Microsoft non sembra aver gradito particolarmente l'aggiornamento delle nuove regole. Attraverso un suo portavoce, la casa di Redmond ha infatti commentato la vicenda in questo modo:


Il TOP di gamma più piccolo di Apple? Apple iPhone SE è in offerta oggi su a 369 euro oppure da Amazon a 483 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker