Hi-Tech

Lega Serie A crea la media company, rivoluzione per i diritti TV sul Calcio

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

La Lega Serie A, mercoledì 9 settembre, ha approvato il progetto di creazione di una Media Company che sarà incaricata di vendere i diritti televisivi del campionato di calcio italiano. L'obiettivo è "di non avere più intermediari", come ha sottolineato il presidente Paolo Dal Pino. Inoltre, scartata l'idea di un finanziamento si è preferito accettare la prospettiva di cedere il 10% della newco a un fondo di investimenti per ridare ossigeno alle casse. "Ora ci sono alcuni passi da fare, approfondiremo le due proposte delle cordate per la media company perché ci sono alcuni dettagli da verificare. La Lega ha lavorato per anni con intermediari, ma è ora che il valore resti in casa", ha sottolineato il presidente.

TUTTTI APPARENTEMENTE D’ACCORDO

Durante la votazione nell'assemblea di Milano tutti e 20 i presidenti dei club di Seria A hanno espresso pieno sostegno all'iniziativa. Sebbene precedentemente Claudio Lotito e De Laurentiis avessero suggerito strade alternative l'idea della media company alla fine ha coagulato tutto il consenso. Ma questo è pur sempre il primo passo e nel percorso potrebbero emergere criticità, anche perché se da una parte le dirigenze dei grandi club come Juventus, Milan, Roma, Fiorentina e Torino ne sono entusiaste, quelle di Lazio e Napoli un po' meno per motivi diversi. D'altronde la delibera indica solo di "proseguire le attività necessarie alla creazione di una media company" e di "individuare un partner di private equity". Inoltre per la negoziazione dei termini il presidente non potrà agire da solo, ma dovrà farsi affiancare. Si parla poi di una "governance" paritaria: l'AD dovrebbe essere designato dai fondi e il presidente dalla Lega. L'ultimo capitolo è politico poiché alcuni sostengono che l’ingresso di fondi internazionali nella Lega Serie A possa rappresentare un pericolo per gli interessi nazionali (!).


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker