Hi-Tech

NVIDIA GeForce RTX 30: si torna alla "lotteria del silicio" per i chip più fortunati?

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

In attesa della scadenza dell'NDA imposto da NVIDIA, le indiscrezioni sulle nuove GeForce RTX 30 continuano e, dopo le recenti notizie sulle prestazioni della GeForce RTX 3080, oggi si parla di chip "fortunati" e lotteria del silicio, un po' come ai vecchi tempi dei primi Intel Core (ricordate il Core 2 Quad Q6600?), dove proprio in base alla fortuna, poteva capitarci un processore che scaldava poco e permetteva overclock spinti.

A portare l'attenzione sulla questione è l'ormai noto Igor's Lab che, parlando delle nuove GPU NVIDIA Ampere e del processo produttivo Samsung 8nm, spiega come, almeno con la prima ondata di modelli GeForce RTX 30, ci potrebbero essere differenze sostanziali tra la resa di una GPU piuttosto che un'altra a parità di modello; questo interesserebbe soprattutto i chip di fascia alta e in dettaglio il top di gamma Ampere GA102.

Secondo quanto riportato, i produttori partner di NVIDIA attualmente hanno "catalogato" tre diverse tipologie di chip in base alla qualità del silicio offerto: Bin 0, Bin 1 e Bin 2. Bin 0 identificherebbe una qualità media del silicio, Bin 1 una buona qualità del silicio, Bin 2 un'ottima qualità del silicio.


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Ti potrebbe interessare...

Close
Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker