Hi-Tech

Apple guarda al futuro: pronto un piano di successione per la dirigenza

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Tra la crescente consapevolezza che Tim Cook e il suo gruppo dirigente di vicepresidenti senior, tutti con un'eta compresa tra i 55 e i 60 anni e conti correnti da decine di milioni di dollari, si stanno avvicinando sempre più all'età pensionabile, in Apple sarebbe stato già intrapreso un piano di successione che consentirà di preparare una "nuova generazione di leader" che alla fine assumerà ruoli senior nell'azienda e gestirà alcune delle divisioni più importanti.

Tim Cook, subentrato a Steve Jobs nell'agosto 2011, ha portato Apple a diventare l'azienda più ricca al mondo, la prima negli Stati Uniti con una capitalizzazione di mercato che ha superato i 2mila miliardi di dollari. Nonostante questo successo, il prossimo gruppo dirigente dovrà affrontare le crescenti preoccupazioni in materia di antitrust globale, costruire relazioni più solide con gli sviluppatori di app, ridurre la dipendenza dalla produzione cinese e sviluppare dispositivi e nuovi servizi per portare l'azienda oltre l'iPhone.

Secondo quanto riportato da Bloomberg, l'attuale Chief Operating Officer di Apple, Jeff Williams sarebbe pronto a prendere il posto di Tim Cook qualora questi decidesse improvvisamente di dimettersi. Williams è "considerato come l'erede apparente" avendo già gestito le operazioni globali della società di Cupertino sotto la guida dell'attuale CEO. In precedenza, Williams ha guidato lo sviluppo nel 2013 di Apple Watch e di varie iniziative relative alla salute per poi iniziare a dedicarsi alla supervisione della progettazione di hardware e software.


Le massime prestazioni al miglior prezzo? Realme X50 Pro, in offerta oggi da Amazon Marketplace a 650 euro oppure da eBay a 743 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker