Hi-Tech

TikTok, ByteDance in trattativa con gli USA per evitare la vendita

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

ByteDance, la società cinese a cui fa capo TikTok, sta intensificando le trattative con il governo statunitense con l'obiettivo di evitare la vendita di tutti i beni (materiali e immateriali) necessari al funzionamento di TikTok negli Stati Uniti e, al tempo stesso, non andare incontro al ban che scatterebbe in caso di mancata cessione.

Trump ha dato l'ultimatum a metà agosto, concedendo a ByteDance tre mesi per adempire, ma l'ipotesi della vendita – Microsoft rientra tra i potenziali acquirenti – è resa più complicata dalle nuove restrizioni disposte dal governo cinese che, con una modifica della normativa interna, ha esteso anche alle attività di ByteDance le regole in base alle quali la vendita di tecnologie a soggetti esteri è vietata o sottoposta ad approvazione governativa.

In sintesi ByteDance è tra l'incudine e il martello in un nuovo scontro che sullo sfondo vede contrapporsi Stati Uniti e Cina. Per uscire dall'impasse la società cinese ha instaurato da settimane un filo diretto con l'Amministrazione Trump con l'obiettivo di trovare soluzioni alternative. La novità delle ultime ore, come riporta il WSJ, è che questo dialogo si è intensificato molto in tempi recenti, perché da un lato il tempo passa e la scadenza dell'ultimatum si avvicina e dall'altro l'opposizione della Cina rende più complicato risolvere la vicenda con la vendita a una società americana (o comunque non cinese).


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker