Hi-Tech

Android 11, questa volta Google continuerà a rilasciare le Beta

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Ieri, dopo tre mesi di Beta (la prima versione risale a giugno), è stato il giorno della versione stabile di Android 11. Il suo arrivo, normalmente, segna anche la cessazione del programma Beta cui hanno accesso i possessori di Google Pixel. Ma non sarà così quest'anno: con Android 11, infatti, Google ha deciso di cambiare strategia.

Se è vero che l'app Beta Feedback e l'Android Beta issue tracker chiuderanno presto i battenti – e fin qui nessuna sorpresa -, è vero pure che gli utenti iscritti al programma Beta, nei prossimi mesi, continueranno a ricevere aggiornamenti OTA separati rispetto a quelli della versione stabile. Quindi sarà possibile provare in anticipo quelle modifiche e novità che Google ha in progetto di mettere a disposizione degli utenti.

In tutto questo, vi ricordiamo che il colosso di Mountain View ha introdotto per i propri smartphone Pixel una nuova tipologia di aggiornamento, i Feature Drop, che arrivano indipendentemente dalle patch di sicurezza portando nuove funzioni. L'ultima Pixel Feature Drop trimestrale arrivata con Android 11 riguarda – tra le altre cose – la possibilità di condividere la propria posizione su Google Maps in modalità Live View.


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker