Hi-Tech

La Luna si sta arrugginendo, ma perché?

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Di misterioso, sulla Luna, non c'è solo il lato nascosto. I dati raccolti dal Moon Mineralogy Mapper (o M3) realizzato dal JPL della NASA infatti, hanno rivelato un altro grattacapo che riguarda il nostro satellite (da poco abbiamo scoperto che è più giovane di quanto credessimo). Sulla superficie lunare, infatti, vi sarebbero tracce di ematite: un ossido di ferro che si forma in presenza di acqua liquida (sappiamo che in corrispondenza dei crateri in ombra ne è stata rinvenuta di ghiacciata) e ossigeno. Ruggine, insomma.

Ma come è possibile, se gli elementi necessari perché si formi non dovrebbero essere presenti sulla superficie lunare? Anche perché la Luna è esposta all'azione del vento solare, che porta idrogeno e rende ancora più improbabile la possibilità che si verifichino razioni di ossidazione.

Secondo l'ipotesi formulata dagli scienziati, la "colpa" sarebbe della Terra. Sulla Luna non c'è atmosfera, è vero, ma ci sono tracce di ossigeno: ed è quello terrestre, che viaggia sulla scia del campo magnetico del nostro pianeta. A convalidare questa tesi c'è l'osservazione che l'ematite, concentrata ai poli, sia più presente sul lato della Luna rivolto verso la Terra. E sarebbe sempre la proiezione del campo magnetico terrestre ad offrire la protezione necessaria dal vento solare.


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker