Hi-Tech

BenQ V6000 e V6050, proiettori Laser a tiro ultra-corto con HDR

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

BenQ arricchisce il sempre più ricco mercato dei proiettori a tiro ultra-corto (è di questi giorni l'annuncio dei Samsung The Premiere) con i modelli V6000 e V6050. L'unica differenza tra i due è la colorazione: V6000 è Ice Grey mentre V6050 è Matte Black. La tecnologia utilizzata è quella DLP con un singolo DMD da 0,47" (DLP470TE). Questo chip, ormai molto diffuso, è provvisto di 1920 x 1080 microspecchi e utilizza la tecnologia XPR (eXpanded Pixel Resolution) per portare la risoluzione all'Ultra HD, visualizzando quattro pixel per ciascun microspecchio.

La sorgente luminosa è Laser con fosfori ai quali si aggiunge una ruota colore RGBY. V6000/V6050 garantisce un flusso di 3.000 ANSI lumen e una durata stimata in circa 20.000 ore. L'ottica ha un rapporto di tiro pari a 0,252:1; sul lato posteriore è presente un sistema con due bracci estraibili che fungono da strumenti per misurare la distanza necessaria a riempire le varie dimensioni dello schermo che si intende abbinare al proiettore. Si spazia da un minimo di 70" fino a 120". I due supporti permettono anche di allineare correttamente il prodotto alla parete.

Sulla parte superiore è presente un coperchio motorizzato che si apre automaticamente all'accensione e che per il resto del tempo serve a celare l'ottica e ad evitare che la polvere vi si accumuli col tempo. Il sensore Eye Protection Motion Sensor spegne il Laser non appena viene rilevata la presenza di movimenti, in modo da evitare che la luce finisca accidentalmente negli occhi delle persone che si avvicinano troppo.


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Ti potrebbe interessare...

Close
Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker