Hi-Tech

HTC, cambio al vertice: Yves Maitre lascia dopo un anno, Cher Wang (di) nuovo CEO

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Poco meno di un anno fa dicevamo che finiva l'era di Cher Wang alla guida di HTC. Ebbene, ricomincerà presto. Dopo meno di un anno, l'attuale CEO Yves Maitre ha rassegnato le proprie dimissioni. La nota ufficiale dice che il lockdown causato dalla pandemia è stato particolarmente pesante per Maitre, che ha passato quasi tutto il suo tempo presso la sede di HTC a Taiwan mentre la famiglia era rimasta in Francia. Le restrizioni ai viaggi dell'ultimo periodo hanno reso la situazione semplicemente non più sostenibile. Le redini tornano quindi a Cher Wang, che è stata una delle fondatrici di HTC e che l'ha guidata dal 2015, dopo le dimissioni di Peter Chou, fino appunto al 2019.

Maitre, che è stato per diverso tempo un alto dirigente dell'operatore di rete Orange, ha tentato varie opzioni per rilanciare la società, che negli anni è diventata appena una frazione di quello che era una volta. Ha spinto sulla realtà virtuale e ha rilasciato il primo smartphone 5G della società, ma il bilancio dell'azienda è continuato a rimanere in rosso trimestre dopo trimestre. Lo scorso dicembre erano stati annunciati nuovi tagli, altri ancora a giugno; a quanto pare già quest'ultima decisione non era stata presa da Maitre, indicando quindi che molto probabilmente le dimissioni erano state annunciate già tempo fa.

Cher Wang eredita insomma una società che finanziariamente è in condizioni peggiori di quando l'aveva lasciata. A complicare le cose c'è anche la pandemia, che ha inferto un duro colpo al mondo della realtà virtuale, su cui HTC aveva puntato molto. Non parliamo poi della divisione smartphone – i dispositivi sono pochi e sempre meno diffusi, e l'idea di puntare sulla blockchain non sembra aver funzionato.


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker