Hi-Tech

Recensione Captain Tsubasa: Rise of New Champions: semplicità e divertimento

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Se avete superato i 30 anni (o comunque se ci siete vicini), vi basterà sentire pronunciare la frase cartoni animati sportivi per farvi saltare alla mente tre nomi: Holly e Benji, Mila e Shiro, Slam Dunk. I primi due avranno sicuramente trovato posto nei pomeriggi della vostra infanzia, mentre il terzo – noto anche per uno dei più irriverenti doppiaggi italiani – potrebbe essersi affacciato alla finestra della vostra adolescenza, vista la pubblicazione un po' più avanzata.

Questi tre titoli hanno però qualcosa in comune: l'aver avvicinato intere generazioni di ragazzi e ragazze al mondo dello sport grazie alle vicende di protagonisti giovanissimi e incredibilmente vicini al punto di vista dello spettatore, diventando delle vere e proprie fonti di ispirazione.

A differenza di molti altri anime, però, quelli sportivi difficilmente ricevono adattamenti videoludici di buona qualità e di questo terzetto solo uno è stato più volte ripreso sotto forma di videogioco nel corso degli ultimi 32 anni (tanto è passato dal primo titolo per NES): Holly e Benji, o meglio Captain Tsubasa. Oggi la serie torna con il primo nuovo gioco sin dai tempi di Captain Tsubasa J uscito nel 1994 sulla PlayStation originale: ecco arrivare Captain Tsubasa: Rise of New Champions, annunciato a gennaio e finalmente disponibile.


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Ti potrebbe interessare...

Close
Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker