Sport

Mirri – Boscaglia, colloqui sempre più fitti: si preparano i botti?

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: SPORT






Il Palermo prepara le grandi manovre. Il presidente, Dario Mirri, che a Petralia ha da sempre la sua residenza estiva, non trascura neppure un allenamento mentre l’a.d. Sagramola e il d.s. Castagnini fanno la spola tra Palermo e la sede del ritiro per definire le prossime mosse che potrebbero portare in ritiro dei volti nuovi nel breve periodo.

Il numero uno rosanero, ogni giorno, si reca al campo. Sceglie spesso postazioni solitarie: guarda, prende appunti su un quadernetto che porta sempre con sè, talvolta chiacchiera con qualcuno dello staff e poi a fine seduta si confronta col tecnico, Roberto Boscaglia. Tra i due sta nascendo un buon rapporto. Boscaglia aveva dichiarato qualche giorno fa di non aver mai parlato con il presidente prima del suo ingaggio in rosanero ma sembra proprio che i due a Petralia stiano recuperando il “tempo perduto”.

Il presidente rosanero sta facendo di tutto per far sentire a suo agio il nuovo allenatore. In questi giorni, Mirri – a tutti gli effetti padrone di casa nel ritiro di Petralia – ne ha approfittato per presentargli la famiglia e insieme hanno anche avuto modo di scherzare.

Le conversazioni tra i due, però, riguardano ovviamente soprattutto il calcio: anche se il presidente ha sempre preferito glissare sulle questioni prettamente tecniche – delegando a Sagramola e Castagnini ogni decisione, le prospettive sulla costruzione della squadra e sul lavoro da fare da qui alle prossime settimane per allestire un organico competitivo per il campionato di Serie C sono argomenti che Mirri sente molto da vicino, da tifoso e da massimo dirigente.

La squadra non è ancora completa: dopo le riconferme dei migliori giocatori dell’anno scorso e qualche operazione low cost giudicata vantaggiosa, restano adesso da piazzare i colpi più importanti per rinforzare la squadra, quelli più importanti perché saranno i più onerosi sotto il profilo economico e saranno gli ultimi consentiti da liste bloccate che limitano un po’ i margini di manovra delle società. E il Palermo, che già l’anno scorso ha mostrato molta prudenza negli acquisti, non vuole sbagliare gli ultimi botti di mercato.

Nelle ultime ore il Palermo ha concluso la trattativa per Corrado che andrà a rinforzare la fascia sinistra e a breve dovrà chiudere per un bomber di sicuro affidamento, senza dimenticare il centrocampo, reparto più in difficoltà a livello numerico anche per l’assenza ormai scontata per motivi di salute di Alessandro Martinelli che nei piani di luglio doveva rappresentare un punto di riferimento del reparto.

LEGGI ANCHE

PALERMO, ESAMI PER DODA E PELAGOTTI

CATANIA, TACOPINA IN CITTÀ

L’articolo Mirri – Boscaglia, colloqui sempre più fitti: si preparano i botti? proviene da Stadionews24.

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker