Hi-Tech

Volkswagen ID.4: aerodinamica e coefficiente d'attrito

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Volkswagen ID.4 è un segnale positivo per chi chiedeva prove tangibili del coinvolgimento dei tedeschi nella mobilità elettrica. Dopo averci fatto attendere a lungo con ID.3, costretta al ritardo anche dai noti problemi software, Volkswagen accelera i programmi con la prossima presentazione di ID.4, quasi inaspettata e a ridosso della commercializzazione della sorella minore.

I tedeschi stanno cercando di capitalizzare il più possibile ogni singolo straccio di informazione in attesa della presentazione, svelando con il contagocce foto e caratteristiche. Oggi è il turno del dato sul coefficiente d'attrito, 0,28 grazie alle soluzioni di design e progettazione, fondamentali quando si parla di mobilità a batterie per ridurre i consumi e massimizzare l'autonomia.

Quando si parla di Cx in diverse prove (quella di e-Tron ad esempio) e negli articoli, leggo spesso commenti di chi si stupisce di coefficienti aerodinamici bassi relativi ai SUV: il Cx è un dato adimensionale, esistono SUV che possono avere un'aerodinamica di gran lunga migliore delle berline. La realtà, però, rimette tutto in prospettiva visto che il dato reale si calcola moltiplicando il Cx per l'area frontale. Ipotizzando densità dell'aria e velocità come costanti nel nostro confronto "SUV vs berlina", è la superficie che fa la differenza.


Il miglior Galaxy del 2020? Samsung Galaxy S20 Plus, in offerta oggi da Phone Click a 635 euro oppure da Unieuro a 718 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker