Hi-Tech

TikTok si prepara al peggio: ingegneri pronti a chiudere l'app negli USA

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Prepariamoci al peggio: è questo il messaggio che ByteDance ha comunicato ai propri dipendenti negli Stati Uniti. La proprietà ha altresì messo in pre-allarme sviluppatori e ingegneri avvisando loro di essere pronti a lavorare per chiudere TikTok e i relativi servizi sul suolo americano qualora l'ultimatum imposto dalla Casa Bianca dovesse scadere improrogabilmente.

Il ban inizia a pesare, e con lui anche il tempo. Quella di TikTok è una vera e propria corsa per cercare di evitare il collasso: da una parte 2 miliardi di download e 700 milioni di utenti attivi ogni mese, dall'altra la spada di Damocle Trump sulla testa dell'applicazione più gettonata al mondo. Anche Kevin Mayer ha abbandonato la nave, dimettendosi dalla carica di CEO assunta appena tre mesi fa dopo un passato in Disney (c'è chi dice abbia nasato un suo ridimensionamento interno qualora l'app dovesse cambiare proprietà). Che sia un segno di un'irreversibile crisi verso cui sta andando TikTok non è ancora dato sapersi, ma è certo che si tratta dell'ennesimo esempio di come l'azienda stessa non riesca più a trovare soluzioni.

Una possibilità, in realtà, ci sarebbe: vendere. E qui entrano in gioco le varie pretendenti, ovvero Microsoft – che per prima ha manifestato pubblicamente il suo interesse ad acquisire la divisione americana dell'app – ma anche Oracle e, stando ad alcune voci di corridoio, pure Google. A fianco dell'azienda di Redmond c'è Walmart, pronta a mettere a disposizione ulteriori risorse finanziarie pur di portare a casa l'affare. Insomma, TikTok vale 50 miliardi, e questo business fa davvero gola a tanti.


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker