Hi-Tech

Xiaomi Mi 10 Ultra, i segreti dell'impressionante modulo fotocamera

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Xiaomi Mi 10 Ultra è l'attuale re della classifica fotografica di DxOMark. Si sa, spesso le valutazioni e l'esperienza personale differiscono un po', ma possiamo assumere con un discreto livello di sicurezza che l'ultimo arrivato della società cinese fa delle gran foto. Ci piacerebbe provarlo con mano, ma pare che non ci riusciremo, visto che non è prevista la commercializzazione al di fuori della Cina; nella speranza che Xiaomi cambi idea, magari aiutata dalle richieste dei fan, dobbiamo accontentarci dell'approfondimento sulla tecnologia implementata per arrivare sulla vetta della classifica. Riassumiamo sinteticamente le principali innovazioni che tutti i laboratori di ricerca e sviluppo di Xiaomi (ce ne sono un po' ovunque: Parigi, Tampere in Finlandia, Santiago in Cile, cinque tra Cina e Giappone, Cile, India…):

  • Fotocamera principale: il sensore è da 48 MP ed è grande 1/1,32 pollici. È il primo sensore usato da Xiaomi in grado di eseguire elaborazioni HDR in locale: ogni pixel è raggruppato in base al tipo di esposizione (lunga, media, corta). Il segnale dei tre gruppi viene poi unito in un singolo segnale ad alta qualità. Grazie a questa elaborazione locale, Mi 10 Ultra è il primo smartphone della società in grado di registrare video nativi HDR10. Anche l'obiettivo è molto pregiato: è realizzato con 8 elementi: ogni lente che si aggiunge riduce le aberrazioni e deformazioni, ma incrementa le sfide in fase produttiva – e naturalmente il costo.

  • Fotocamera telefoto: anche in questo caso il sensore, un Sony IMX586, è da 48 MP, e anche se è più piccolo (1/2,32") rimaneva ancora troppo grande per le dimensioni dello smartphone. Xiaomi ha dovuto usare uno speciale obiettivo sagomato a D per risparmiare spazio; questa forma ha tuttavia reso più complessa l'implementazione della stabilizzazione ottica. Ci sono voluti diversi tentativi prima di trovare la quadra ideale.
  • Fotocamera grandangolo: ha un campo visivo di 128° e un obiettivo a 7 elementi – anche qui per minimizzare le aberrazioni e la vignettatura, specialmente vicino ai bordi dell'immagine

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Ti potrebbe interessare...

Close
Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker