Hi-Tech

Ban TikTok, c'è lo zampino di Facebook

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

La decisione del Governo USA in merito al ban di TikTok (che si è portata dietro anche quello di WeChat) potrebbe essere stata influenzata da uno dei principali rivali del social cinese: Facebook.

Stando alle ultime indiscrezioni riportate da The Wall Street Journal, infatti, pare che Mark Zuckerberg abbia avuto un incontro privato con il Presidente Donald Trump durante il quale ha espresso la sua preoccupazione nei confronti di TikTok, mettendo in moto – in maniera indiretta – una macchina che nel giro di pochi mesi ha portato al ban del pericoloso concorrente.

Il comportamento descritto è lo stesso che è emerso durante la grande audizione di fine luglio, quando erano state portate alla luce le pratiche intimidatorie adottate dall'azienda di Menlo Park nei confronti delle altre piattaforme. In questo caso però, stando alla ricostruzione, sembra che Facebook abbia adottato una strategia molto più sottile: instillare il dubbio nei senatori – e nel Presidente – riguardo la pericolosità di TikTok per gli Stati Uniti.


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker