Hi-Tech

Microsoft SwiftKey Beta, finalmente arrivano le gesture per muovere il cursore

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Da qualche tempo ha cambiato nome, integrando ora anche quello di Microsoft, ma la sostanza non è cambiata: Microsoft SwiftKey resta una delle migliori tastiere virtuali in circolazione. L'esperienza d'uso è sempre stata fluida e rapida grazie a un sistema predittivo estremamente efficace e tante facilitazioni per la digitazione, oltre ad un ampio ventaglio di linguaggi supportati.

Tra le varie mancanze rispetto alla concorrenza, ad esempio Gboard, ce n'era però una in particolare che negli anni non era mai stata colmata, per qualche ragione: la possibilità di muovere il cursore di selezione all'interno del testo in maniera più pratica. Da oggi, finalmente, anche Microsoft SwiftKey implementa un intuitivo sistema per farlo, almeno nella versione beta.

Sarà infatti sufficiente una pressione prolungata sulla barra spaziatrice per cominciare poi a muovere il dito lungo la superficie che la tastiera occupa sullo schermo e conseguentemente spostare il cursore, un po' come funzionerebbe usando un trackpad.


Il TOP di gamma più piccolo di Apple? Apple iPhone SE, in offerta oggi da Mobzilla a 399 euro oppure da Unieuro a 492 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker