Hi-Tech

Apple, riparazioni di qualità in centri non ufficiali anche sui Mac

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Apple espande il programma Independent Repair Provider Program, che permette ai centri riparazione terzi di offrire riparazioni di qualità sui prodotti della Mela, anche ai suoi Mac. Finora era riservato ai soli iPhone; l'annuncio l'ha dato Reuters, ma ancora il sito di Apple non ha conferme ufficiali.

Il programma, ricordiamo, è nato l'anno scorso e si è espanso (anche) in Italia giusto nei mesi scorsi. L'obiettivo è facilitare le riparazioni fuori garanzia dei prodotti della Mela (finora solo iPhone, dicevamo) fornendo ai centri di assistenza documentazione e strumenti idonei, ed evitare alcune delle polemiche che sono emerse in passato, per esempio con il famoso "Errore 53" del Touch ID, o l'impossibilità di aggiustare la luminosità di un nuovo display, o il messaggio di errore "Batteria non riconosciuta" di una nuova batteria. In tutti e tre i casi, anche se i componenti sono ufficiali Apple, l'installazione da parte di personale non autorizzato causa errori – che non si verificano se ci si rivolge all'Apple Store o ai riparatori autorizzati Apple.

Mancando la conferma ufficiale sul sito di Apple non possiamo capire con precisione i dettagli dell'operazione. Aggiorneremo in caso emergessero informazioni importanti – soprattutto per il nostro mercato.


Il 5G che non rinuncia a niente? Motorola Edge, in offerta oggi da Tecnosell a 499 euro oppure da Unieuro a 599 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Ti potrebbe interessare...

Close
Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker