Hi-Tech

Mozilla, il coronavirus non salva nemmeno Firefox: licenziato 1/4 del personale

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Mozilla sta licenziando 250 persone, circa un quarto della sua forza lavoro, e prevede di spostare alcuni team su progetti finalizzati alla monetizzazione. Prevista anche la chiusura della sede di Taipei. Dopo la ristrutturazione aziendale, come confermato da un portavoce, i dipendenti rimarranno circa 750.

Mozilla aveva già licenziato circa 70 persone lo scorso gennaio, prima dello scoppio della pandemia. In quel caso, le motivazioni furono indicate nel ritardo del rilascio di alcuni prodotti utili a generare entrate. Il virus ha invece avuto successivamente "un impatto significativo sulle entrate", come affermato dal CEO di Mozilla Mitchell Baker, rendendo di fatto irrealizzabili gli obiettivi prefissati.

Baker ha stabilito una serie di nuovi obiettivi per Mozilla. Tra questi, la focalizzazione sulla creazione di una community, lo sviluppo di nuovi prodotti che "mitighino i danni", "che siano amati e voluti degli utenti" e che, soprattutto, possano consentire di creare nuovi flussi di entrate.


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker