Sport

Atalanta – Psg 1 – 2, LE PAGELLE: Dea beffata a un passo dall’impresa

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: SPORT

MARCATORI: 27′ p.t. Pasalic (A), 45′ s.t. Marquinhos (PSG), 48′ s.t. Choupo-Moting (PSG)

L’Atalanta accarezza il sogno semifinale di Champions ma esce nel modo più beffardo, a un passo dall’impresa, rimontata nel finale dal Psg. L’inizio del primo tempo è da brividi (con Neymar che si divora il gol del vantaggio), ma la Dea è brava e fortunata e Pasalic approfitta di un rimpallo per trafiggere Navas (sin lì strepitoso). I bergamaschi sfiorano anche il 2-0 con Djimsiti, ma soffrono per tutta la ripresa. Il Psg si gioca la carta Mbappé; l’Atalanta stringe i denti. Il finale è ancora più in sofferenza per la Dea, con Freuler che si fa male a cambi esauriti. Poi l’incredibile beffa: al 90′ arriva il pari dei parigini, al 93′ il gol di Choupo-Moting. L’Atalanta esce con orgoglio ma in lacrime. Beffata a un passo dall’impresa.

ATALANTA: Sportiello 6; Toloi 5,5, Caldara 5,5, Djimsiti 5,5 (dal 15′ s.t. Palomino 6); Hateboer 6, De Roon 7, Freuler 6,5, Gosens 6 (dal 37′ s.t. Castagne 5,5); Gomez 6,5 (dal 14′ s.t. Malinovskyi 5,5), Pasalic 7 (dal 25′ s.t. Muriel 5,5); Zapata 6,5 (dal 37′ s.t. Da Riva 6). 

PARIS SAINT-GERMAIN: Navas 6,5 (dal 34′ s.t. Sergio Rico s.v.); Kehrer 5,5, Thiago Silva 6,5, Kimpembe 6,5, Bernat 6; Marquinhos 7, Herrera 6 (dal 27′ s.t. Paredes 6), Gueye 5,5 (dal 27′ s.t. Draxler 6); Neymar 5,5, Icardi 5 (dal 35′ s.t. Choupo-Moting 7), Sarabia 5,5 (dal 15′ s.t. Mbappé 7). 

I MIGLIORI

Pasalic: Il solito Pasalic, il solito inserimento vincente. L’azione dell’1-0 è per certi versi fortunosa (rimpallo favorevole) ma lui si fa trovare ancora una volta al posto giusto al momento giusto.

De Roon: La chiave del centrocampo orobico, sia in fase di impostazione che nella gestione della fase difensiva. Sempre pronto a rientrare e raddoppiare. Sempre presente.

Gomez: La solita partita da leader e da “guastatore”. In possesso di palla semina il panico con i suoi cross in mezzo, in fase di non possesso è sempre lui a portare il primo pressing (e quasi quasi ci scappa anche il pallone rubato e il contropiede in campo aperto). Stringe i denti fino a quando il fisico glielo consente.

Mbappè: Tuchel gli concede mezz’ora, ma basta e avanza per avere la conferma che fisicamente è un portento. Lanciato sulla profondità e nell’uno contro uno è semplicemente immarcabile.

I PEGGIORI

Djimsiti: Dei tre centrali dell’Atalanta è forse quello che commette qualche sbavatura di troppo. L’occasione colossale sbagliata da Neymar nasce da un suo errore, si fa ammonire abbastanza presto. Può “rimediare” in fase offensiva, ma non riesce a sfruttare l’occasione da gol per il 2-0.

Neymar: Sbaglia malamente una colossale occasione da gol in avvio (non ci credeva lui e neanche noi) e poi sbaglia un’altra opportunità verso fine primo tempo. I guizzi ci sono ma manca l’acuto.

Icardi: Annullato dalla fase difensiva orobica. Pochi palloni per lui, ma lui non si fa trovare pronto nemmeno su quelli.

LEGGI ANCHE

IL TABELLONE DELLA CHAMPIONS FINO ALLA FINALE

L’articolo Atalanta – Psg 1 – 2, LE PAGELLE: Dea beffata a un passo dall’impresa proviene da Stadionews24.

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker