Hi-Tech

Falla nei DSP degli Snapdragon: i device Android possono spiare gli utenti

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Oltre 400 vulnerabilità nei chip di Qualcomm potrebbero permettere a malintenzionati di controllare un telefono Android per spiare, renderlo inaccessibile e nascondere attività malevole. Ad scoprire queste falle nei DSP Hexagon dei processori Snapdragon, integrati in oltre il 40% dei telefoni del mondo, sono stati i ricercatori di Check Point Software Technologies.

In un report intitolato “Acgille: DSP-Gate” presentato durante DEF CON 2020, i ricercatori hanno evidenziato gli importanti rischi per la sicurezza generati da queste vulnerabilità. Sebbene Qualcomm abbia sviluppato delle patch, i produttori devono ancora implementare delle correzioni, rendendo la minaccia ancora attuabile. Attualmente, quasi tutti i telefoni Android esistenti sono esposti a potenziali attacchi.

COSA E’ UN DSP

Il DSP è un "processore di segnale digitale" dedicato e ottimizzato per eseguire in maniera estremamente efficiente sequenze di istruzioni ricorrenti nell’elaborazione di segnali digitali. I DSP sono progettati per eseguire funzioni matematiche come addizione e sottrazione ad alta velocità con il minimo consumo di energia.


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker