Sport

Champions, Juventus – Lione: bianconeri qualificati se… il regolamento

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: SPORT

Tutto in una sera per proseguire il cammino in Champions League. Juventus e Lione si sfidano allo “Stadium” di Torino per il ritorno degli ottavi di finale (all’andata finì 1-0 per i francesi). Dal match di febbraio è cambiato molto, visto che da lì a breve si sarebbe entrati nel pieno dell’emergenza Covid. Rispetto all’andata, infatti, il ritorno si giocherà a porte chiuse, ma si giocherà comunque a Torino (e il regolamento della sfida sarà quello di una “classica” partita di ritorno).

Per settimane si era ipotizzato di giocare la sfida in un’altra sede (persino in un altro paese nel caso in cui non fosse possibile disputarlo in Italia); tra le opzioni vi era anche quella del Portogallo, dove si disputerà la final eight di Champions. Ma con l’arrivo dell’estate e la ripresa delle competizioni, la UEFA ha infine ufficializzato la disputa del ritorno a Torino, prima che la competizione si sposti a Lisbona dal 12 al 23 agosto (quarti, semifinali e finale si giocheranno tutte in gara secca nella città portoghese, negli stadi “Da Luz” e “Alvalade”).

Le due squadre arrivano inoltre in modo diametralmente opposto alla sfida: la Juventus ha concluso (e vinto) il campionato italiano e ha già oltre un mese e mezzo di calcio giocato nelle gambe; il Lione è tornato per la prima volta in campo per un match ufficiale solo il 31 luglio, nella finale di Coppa di Lega francese (persa ai rigori) contro il PSG.

IL REGOLAMENTO

Il regolamento della sfida resta quello “canonico” per quanto concerne il verdetto finale: sarà una “classica” sfida di ritorno e i gol in trasferta valgono “doppio”, cioè potrebbero essere decisivi in caso di parità nel doppio confronto. Nel caso di Juventus – Lione la situazione è la seguente:

JUVENTUS QUALIFICATA SE: Vince con due gol di scarto.
LIONE QUALIFICATO SE: Vince, pareggia o perde con un gol di scarto dal 2-1 in poi (es. : 2-1, 3-2, 4-3, ecc…. – per la regola dei gol in trasferta).

NOTA: se invece dopo i tempi regolamentari il risultato fosse di 1-0 per la Juventus, si andrebbe ai tempi supplementari; se il risultato rimanesse di 1-0 anche dopo i tempi supplementari, si andrebbe ai calci di rigore.

Sino a fine torneo, troveranno però applicazione anche delle nuove regole: le squadre avranno a disposizione 5 sostituzioni e per sfruttarle saranno concesse massimo tre interruzioni per squadra (non sono considerate interruzioni i cambi durante l’intervallo, tra la fine dei tempi regolamentari e supplementari e nell’intervallo dei supplementari). In caso di supplementari, invece, è concessa un’ulteriore sostituzione. Fino a fine torneo inoltre le panchine saranno più lunghe: in lista (panchina compresa) potranno andare 23 giocatori per squadra anziché 18.

LEGGI ANCHE

DOVE VEDERE LA PARTITA IN DIRETTA TV E IN STREAMING

L’articolo Champions, Juventus – Lione: bianconeri qualificati se… il regolamento proviene da Stadionews24.

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker