Hi-Tech

TikTok risponde al ban: data center in Irlanda per gestire i dati degli utenti europei

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

TikTok vuole evitare a tutti i costi il ban minacciato dall'amministrazione Trump, che accusa ByteDance – che dell'app social. è proprietaria – di condividere i dati personali degli utenti con il governo cinese minando la loro privacy e sicurezza. Nasce così il primo data center europeo, che sorgerà in Irlanda a fronte di un investimento di 240 milioni di euro e destinato a "creare centinaia di nuovi posti di lavoro". Qui saranno salvati i dati di tutti gli utenti europei.

"Il data center avrà un ruolo fondamentale nel rafforzamento della salvaguardia e della protezione dei dati degli utenti di TikTok", si legge nella nota ufficiale, "tramite un sistema di sicurezza fisica e della rete all'avanguardia progettato attorno a questa nuova operazione". A detta di ByteDance, i benefici non si limiteranno unicamente ad un maggior livello di sicurezza: si avranno ricadute positive infatti anche sulla velocità di elaborazione dei dati, con tempi di caricamento dell'app e delle sue funzioni più rapidi.

A inizio anno è stato inaugurato a Dublino l'EMEA Trust and Safety Hub, e a fine luglio la divisione irlandese è diventata responsabile della salvaguardia e del trattamento dei dati personali degli utenti europei assieme alla controparte britannica, sostituendosi alla statunitense TikTok Inc.


Top gamma con batteria infinita e display super? Asus ROG Phone 2, in offerta oggi da ASUS eShop a 699 euro oppure da Unieuro a 899 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Ti potrebbe interessare...

Close
Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker