Hi-Tech

Google e Amazon sono i marchi più presi di mira dagli attacchi phishing

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Ad inizio maggio abbiamo analizzato in che modo sono cambiati i tentativi phishing e scam subito dopo l'impennata dello smart working e del contestuale aumento dell'utilizzo delle app di videochiamate.

L'allentamento delle misure di restrizione globali e il rientro alla (quasi) normalità hanno però nuovamente cambiato le carte in tavola, almeno per quanto concerne le vittime preferite dai malintenzionati. Nel primo trimestre del 2020 gli utenti maggiormente colpiti da questo tipo di attacchi furono quelli Apple, Netflix e Yahoo. Tale classifica è stata però stravolta nel secondo trimestre e ad affermarlo sono i ricercatori di sicurezza di Check Point Research.

Alla prima posizione dei marchi più ambiti nei tentativi di phishing sul web (il 61% del totale) troviamo Google con il 13% degli attacchi; seconda posizione per Amazon, anch'essa con il 13% dei tentativi totali, mentre l'ultimo gradino del podio viene occupato da WhatsApp a pari merito con Facebook (9%).


Il miglior Galaxy del 2020? Samsung Galaxy S20 Plus, in offerta oggi da Mobzilla a 636 euro oppure da Yeppon a 760 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker