Sport

Schelotto: “A Palermo sono stato poco, mi dispiace”

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: SPORT

Guillermo Barros Schelotto è uno dei tanti allenatori che si è seduto sulla panchina del Palermo durante l’era Zamparini. L’argentino, però, è rimasto in rosanero solo per due partite ma è un’esperienza che ancora ricorda con piacere.

“L’esperienza al Palermo è durata sfortunatamente poco meno di un mese, mi dispiace molto – afferma in un’intervista per TMW – . All’epoca la UEFA non riconosceva la validità del mio patentino da allenatore, ma adesso è tutto risolto. L’Italia mi piace molto, così come il calcio italiano, e dopo che avrò passato un altro po’ di tempo qui in MLS sarà sicuramente un mio obiettivo tornarci“.

Schelotto, al momento, allena i Los Angeles Galaxy e sogna di allenare due fuoriclasse argentini che giocano in Italia, Higuain e Pastore: “Mi piacerebbe molto averli qui, parliamo di due campioni di altissimo livello. Oggi però siamo lontani da questa possibilità, perché abbiamo già tre calciatori designati (con uno stipendio maggiore rispetto al salary cap, ndr), quali Cristian Pavón, Chicharito Hernandez e Jonathan Dos Santos. Per il momento non abbiamo quindi spazio per loro, nonostante Higuain e Pastore siano indubbiamente profili molto graditi…“.

E su un altro argentino che sta facendo faville, Paulo Dybala, dice: “Mi piace da morire. È il partner perfetto per Cristiano Ronaldo, sono convinto che la loro intesa sul campo crescerà sempre di più. Con loro due la Juve è messa davvero bene là davanti”.

LEGGI ANCHE

SICULA LEONZIO, LE PAROLE DI SCARDINA

CATANIA, C’È RAFFAELE PER LA PANCHINA

L’articolo Schelotto: “A Palermo sono stato poco, mi dispiace” proviene da Stadionews24.

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Ti potrebbe interessare...

Close
Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker