Hi-Tech

Volete vedere una scena al rallentatore? Ora su Netflix per Android si può

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

L'app di Netflix ha da poco superato il miliardo di download sul Play Store, e festeggia introducendo una novità. Sarà infatti possibile scegliere la velocità di riproduzione dei contenuti tra quattro livelli: 0,5x, 0,75x, 1,25x e 1,5x. In sostanza, solo un'opzione in meno rispetto a quelle di YouTube (che include anche lo 0,25x). Per evitare noie, l'impostazione varrà solo per il contenuto che si sta guardando in quel preciso momento: in questo modo, quando prenderemo a guardare qualcos'altro, lo faremo alla velocità di riproduzione standard.

La funzione sarà distribuita a partire da domani, e in realtà ha una storia più travagliata di quanto si potrebbe immaginare. E a proposito di moviole, riavvolgiamo il nastro: è il 2019 quando Netflix annuncia che la funzionalità è in fase di test. A quanto pare, si tratta di una possibilità molto richiesta dagli utenti, ma che genera scontento tra gli autori: l'attore Aaron Paul e il regista Brad Bird si sono subito schierati contro questa eventualità. Perché? Lo ha spiegato bene un altro detrattore, il regista Judd Apatow, in un tweet di ottobre: "i distributori non possono alterare il modo in cui il contenuto viene presentato".

Sembra un capriccio di Hollywood, ma effettivamente la possibilità dello spettatore di alterare la fruizione di un'opera è un tema controverso. D'altra parte, si tratta di un margine di intervento che esiste in certa misura fin dai tempi dei VHS, con la possibilità di riavvolgere il nastro, o mandarlo avanti a piacimento, e si è conservata e perfezionata poi coi DVD e i lettori Blu-Ray.


Il TOP di gamma più piccolo di Apple? Apple iPhone SE è in offerta oggi su a 307 euro oppure da eBay a 484 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker