Hi-Tech

Crew Dragon, il ritorno sulla Terra non sarà esente da rischi

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Tutti noi appassionati di spazio e tecnologia abbiamo festeggiato quando lo scorso 30 maggio, con la missione Demo-2 della NASA si è raggiunto l'obiettivo primario, consegnando alla Stazione Spaziale Internazionale i due astronauti Robert Behnken e Douglas Hurley.

Vi abbiamo già parlato dell'imminente rotta verso la Terra, che si concretizzerà con l'ammaraggio nell'Oceano Atlantico il 2 agosto, un viaggio di ritorno che comincerà domani con lo sgancio dalla ISS della Crew Dragon ed il successivo rientro nell'atmosfera. Se il viaggio di andata ci ha tenuto tutti con il fiato sospeso, il ritorno potrebbe essere ancora più intenso se pensiamo che sarà proprio questa la parte più pericolosa della missione.

Già la scorsa primavera, Elon Musk aveva espresso una velata preoccupazione, affermando che sarà proprio la fase di rientro a fornire il maggior numero di potenziali rischi. E' importante ricordare che l'obiettivo primario della missione Demo-2 è proprio il test completo di funzionamento della Crew Dragon, un primo passo verso regolari spedizioni di astronauti statunitensi e payload scientifici verso la ISS.


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker