Hi-Tech

Amazon: non volano solo gli utili, via libera alla mega costellazione di satelliti

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Amazon è pronta a volare non solo con i guadagni stellari dell'ultimo trimestre ma nel vero senso della parola. Il colosso guidato da Jeff Bezos ha infatti ricevuto dalla FCC il via libera a Project Kuiper. L'obiettivo del progetto è lanciare nell'orbita terrestre bassa una mega costellazione di satelliti che saranno impiegati per fornire connettività internet a banda larga e a bassa latenza in ogni parte del Pianeta. È quindi un programma simile a Starlink di SpaceX.

L'autorizzazione fornita dalla FCC è un passaggio necessario affinché Project Kuiper possa entrare effettivamente nel vivo, Amazon ha presentato la richiesta a luglio dello scorso anno poco dopo l'annuncio del progetto. Il colosso dello shopping online prevede di investire in Project Kuiper oltre 10 miliardi di dollari e di lanciare un totale di 3.236 satelliti. Stando alla documentazione depositata presso la FCC, si punta ad inviare in orbita la metà entro il 2026 e a finalizzare l'opera entro il 30 luglio 2029.

Le incognite a questo punto non sono più di tipo burocratico ma di natura pratica. Rajeev Badyal, vicepresidente di Project Kuiper – si ricorda che il team di ricerca e sviluppo preposto è diventato formalmente indipendente da Amazon nel 2020 – sottolinea che, come avviene con tutti i sistemi a banda larga basati su una rete di satelliti inviati nell'orbita LEO (Low-Earth-Orbit), ci sono numerose sfide da affrontare. Per risolverle è stato formato un gruppo di ingegneri e scienziati – ci sono ancora molte posizioni aperte – ma risulterà determinante anche l'apporto di Amazon, sia in termini finanziari, sia per quanto l'esperienza maturata nel campo delle infrastrutture di rete (si pensi al ruolo di primo piano che la multinazionale ha nel mercato dei servizi cloud).


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker