Hi-Tech

Anche Telegram si scaglia contro Apple per concorrenza sleale

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Anche Telegram si schiera contro Apple per concorrenza sleale: stando a quanto riporta il Financial Times, l'azienda capitanata da Pavel Durov ha sporto denuncia direttamente all'ufficio di Margrethe Vestager, responsabile tra le altre cose della commissione Antitrust dell'Unione Europea, che negli ultimi anni si è fatta un nome proprio per le multe astronomiche inflitte ai colossi tecnologici – attirando addirittura l'attenzione di Donald Trump. La notizia giunge in un momento molto delicato: proprio ieri Tim Cook, insieme a Mark Zuckerberg, Sundar Pichai e Jeff Bezos, è stato interrogato dal Congresso degli Stati Uniti, che sta cercando di capire se il potere di Apple, Facebook, Google e Amazon è diventato troppo grande.

Telegram aveva in un certo senso preannunciato questa azione negli scorsi giorni, con un duro post in cui smentiva sette motivazioni fornite da Apple per giustificare il 30% di trattenute dai ricavi degli sviluppatori sull'App Store: per esempio, il post dice che non è vero che i ricavi dall'App Store servono ad Apple a creare iPhone migliori, visto che possiede oltre 200 miliardi di dollari di liquidità che non sa come spendere; che non è più possibile semplicemente scegliere di evitare l'ecosistema Apple per realizzare un servizio globale e socialmente inclusivo; e che i costi di manutenzione dell'App Store sono ben inferiori alle cifre trattenute mensilmente agli sviluppatori.

Nella sua denuncia, Telegram dice che nel 2016 aveva provato a lanciare una piattaforma dedicata ai videogiochi, ma che Apple l'aveva avvisata che avrebbe violato le policy dell'App Store (non sappiamo nel dettaglio come, ma è facile che si tratti di una situazione analoga a quella vista in tempi più recenti con Facebook Gaming) e che il rischio era un'eliminazione dalla piattaforma. Telegram si è quindi vista costretta a chiudere l'intero progetto.


Il miglior Galaxy del 2020? Samsung Galaxy S20 Plus, in offerta oggi da Mobzilla a 639 euro oppure da Yeppon a 760 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Ti potrebbe interessare...

Close
Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker