Hi-Tech

Xbox Game Pass: Microsoft punta a creare valore per i giocatori e non ai profitti

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Microsoft punta tantissimo sul Game Pass e nel corso del Xbox Games Showcase è emerso come il suo servizio in abbonamento sia stato il vero filo conduttore di tutta la manifestazione. Alcuni giochi mostrati arriveranno su tutte le piattaforme della casa di Redmond, mentre altri solo su Series X; solo una cosa li accomuna, la disponibilità nel catalogo del Game Pass sin dal day one.

Abbiamo approfondito questo discorso anche nel nostro editoriale – dove si è discusso di come l'ultimo evento di Microsoft sia stato una perfetta vetrina per il servizio in abbonamento, meno per la next gen – ma non c'è mai strato modo di esplorare un altro aspetto del Game Pass, ovvero il suo lato economico: quanto è conveniente il servizio per Microsoft? Genera profitti significativi? È sostenibile sul lungo periodo?

A dare risposta a queste domande è niente meno che Aaron Greenberg – capo della divisione Xbox Games Marketing della casa di Redmond -, il quale è stato recentemente intervistato dal canale What's Good Games (più in basso trovate il video e i riferimenti temporali) e, tra gli altri temi, ha parlato proprio di questi aspetti del servizio in abbonamento.


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker