Hi-Tech

Aerei: un volo su tre potrebbe esser cancellato ad agosto

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Le incognite di viaggiare in aereo in questo momento già le conosciamo, sarà per questo che la stragrande maggior parte degli italiani sta passando le proprie vacanze o le trascorrerà in Italia, spostandosi per lo più in automobile. All'incertezza del Covid-19 e del rischio assembramento in aereo si è ormai aggiunto un altro fattore, forse ancora più determinante: la cancellazione. Nei dati analizzati dalla società specializzata Oag – e ripresi dal corriere della sera – si evince che ad agosto potrebbero mancare all'appello quasi 771.000 voli in tutto il mondo.

Attenzione però, il confronto non è stato fatto rispetto ad un periodo pre-pandemia ma analizzando i voli previsti al 22 giugno (circa 3,03 milioni) con quelli effettivamente programmati al 20 luglio (circa 2,26 milioni) ed un taglio del 25%. Se andiamo ad osservare la situazione prevista da Oag in Italia le cose non migliorano affatto, la differenza infatti cresce fino ad un possibile taglio dei sedili pari al 30,5%. Tradotto, un volo programmato ad agosto su tre potrebbe non decollare mai.

La società ha infatti accesso ai "database dove le compagnie aeree inseriscono i propri collegamenti" – scrive Leonard Berberi del corriere – e nel nostro paese il numero dei posti a sedere previsti ad agosto sono passati dai 9,62 milioni del 22 giugno ai 6,69 milioni di luglio. I vettori avrebbero quindi già previsto di non far partire numerosissimi voli, che sia per mancanza di viaggiatori o altre motivazioni.


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker