Hi-Tech

Google sotto accusa: spia le app rivali su Android per migliorare i propri servizi

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Google è nuovamente al centro di una serie di pesanti accuse che la vedono, ancora una volta, abusare della sua posizione dominante sul sistema operativo Android. A questo giro non è la Commissione Europea a portare l'attacco, bensì un'inchiesta del The Information che porta alla luce un meccanismo che il colosso di Mountain View potrebbe aver utilizzato per avvantaggiarsi sui diretti concorrenti che forniscono servizi analoghi ai suoi.

Al centro della vicenda ci sarebbe l'ambiguo ruolo ricoperto da Google: la società è infatti – allo stesso tempo – responsabile della piattaforma Android e di tantissimi servizi (come YouTube, Gmail, Maps e molto altro) che competono con altri di terze parti. Questa posizione di controllore e concorrente potrebbe aver favorito notevolmente Google. In che modo? Ce lo spiega l'inchiesta.

Lo strumento in grado di fornire questo vantaggio competitivo è l'Android Lockbox, un servizio del sistema operativo che tiene traccia dei dati di utilizzo delle varie applicazioni installate su un dispositivo Android. Questi dati vengono resi anonimi – in modo che non possano essere legati ad un utente in particolare – e inviati a Google per effettuare analisi principalmente legate al miglioramento delle prestazioni energetiche di Android.


Il TOP di gamma più piccolo di Apple? Apple iPhone SE, in offerta oggi da Mobzilla a 414 euro oppure da Unieuro a 487 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker