Hi-Tech

Google Search, indicizzazione "mobile first" posticipata per il virus

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Nuovo ritardo per il passaggio all'indicizzazione mobile-first per tutti i contenuti sul motore di ricerca Google: sarebbe dovuta avvenire questo ottobre, ma Google ha deciso di concedere altri sei mesi di grazia per permettere a tutti gli sviluppatori web di concentrare le proprie risorse sulla gestione della pandemia di COVID-19. La nuova data prevista è marzo 2021.

Google ha annunciato questo importante passaggio nel 2016, ha iniziato la distribuzione nel 2017 e l'ha ampliata nel 2018. Nell'estate 2019 è diventato il default per tutti i nuovi siti Web, mentre il passaggio per quelli già esistenti sarebbe dovuto avvenire a settembre 2020.

Questo cambiamento dell'indicizzazione riflette un grosso cambiamento delle abitudini degli internauti. Fino a qualche anno fa la stragrande maggioranza delle ricerche su Google veniva effettuato da computer, laptop o desktop; nell'ultimo periodo, invece, causa il diffondersi a macchia d'olio dello smartphone, la vasta maggioranza delle ricerche proviene da mobile.


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker