Hi-Tech

Apple e Amazon limitano la concorrenza? Scatta l'indagine dell'Antitrust italiano

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

L'ipotesi in sintesi è: Apple e Amazon hanno messo in atto un'intesa restrittiva per impedire ai rivenditori di elettronica non aderenti al programma ufficiale di Apple di vendere (tramite il marketplace di Amazon) prodotti a marchio Apple e Beats. A prospettarla e ad avere il compito di dimostrarla è l'Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato che ha annunciato oggi l'apertura ufficiale dell'attività istruttoria che vede coinvolte le due aziende.

L'Antitrust precisa che i rivenditori terzi, pur non aderendo la programma ufficiale Apple, acquistano legittimamente i prodotti sopraccitati dai grossisti per rivenderli al dettaglio sfruttando la grande vetrina del marketplace di Amazon. Limitare questa attività sarebbe contraria alle regole della concorrenza perché di fatto si darebbe priorità solo a chi aderisce al programma ufficiale della casa di Cupertino. Sul punto l'Antitrust precisa:

Secondo l’Autorità l’accordo per escludere dal marketplace alcuni soggetti appare potenzialmente idoneo a ridurre la concorrenza per l’innalzamento di barriere allo sbocco dei mercati della vendita on line a danno dei rivenditori non ufficiali, costituiti solitamente da piccole e medie imprese che effettuano appunto vendite sul web utilizzando i servizi di marketplace.


Il TOP di gamma più piccolo di Apple? Apple iPhone SE è in offerta oggi su a 290 euro oppure da Unieuro a 499 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker