Hi-Tech

Android Go obbligatorio per smartphone con 2GB (o meno) di RAM: nuove regole

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Google si prepara a cambiare le regole di distribuzione di Android, introducendo alcuni importanti paletti e novità per tutti gli smartphone dotati di quantitativi limitati di memoria RAM. Le novità arrivano direttamente dal portale XDA-Developers, dove è stata analizzata la versione di aprile della "Android 11 Go edition Device Configuration Guide", ovvero alcune delle linee guida destinate ai produttori di smartphone Android.

Come potete notare, stiamo parlando di Android Go, quindi della versione di Android pensata per dispositivi che utilizzano hardware molto basilare e di fascia bassa. Sino ad ora Google ha reso opzionale la scelta da parte dei produttori di adottare o meno Android Go, lasciando aperta la possibilità di installare una versione di Android standard anche su terminali dotati di 1GB di RAM, ma le cose stanno per cambiare.

Stando a quanto si apprende dalle nuove linee guida, infatti, pare che Android Go sarà obbligatorio per tutti i prossimi smartphone che equipaggeranno 2GB, o meno, di RAM. Raddoppia quindi la soglia di memoria di riferimento, segnale evidente di come le prossime versioni del sistema operativo Google richiederanno risorse minime più elevate che in passato. Nello specifico, le nuove linee guida stabiliscono che:


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker