Hi-Tech

Maserati Ghibli Hybrid: le tecnologie Bosch per l’ibridizzazione

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Maserati ha presentato pochi giorni fa la nuova Ghibli Hybrid, la prima sua autovettura dotata di un motore ibrido. Per questo modello, il marchio italiano ha scelto Bosch come partner tecnologico. L'auto, infatti, dispone dei componenti e delle tecnologie Bosch per l’ibridizzazione a 48 V, la sicurezza e il comfort. L'azienda tedesca ha quindi voluto approfondire l'utilizzo delle sue soluzioni utilizzate su questa autovettura.

MILD HYBRID 48 V

Bosch ha fornito i componenti chiave per l’ibridizzazione della nuova Ghibli Hybrid: batteria a 48 V, DC/DC converter e centralina motore ECU. Questa tecnologia ibrida permette di aumentare le prestazioni e di ridurre le emissioni di CO2, recuperando l’energia in decelerazione e ottimizzando l’utilizzo del motore elettrico a supporto del motore termico. Più nel dettaglio, il lavoro di entrambi i sistemi di propulsione viene coordinato dalla centralina motore ECU che contribuisce, tra l’altro, a contenere le emissioni del motore a combustione interna. Il DC/DC converter, invece, converte l’energia elettrica da 48 V a 12 V, consentendo di alimentare il resto dei dispositivi elettrici del veicolo.

Bosch fornisce anche la batteria che è il cuore del sistema ibrido. Grazie al Boost Recuperation System (BRS) è possibile immagazzinare una parte della forza frenante nella batteria a 48 V restituendola in seguito quando il guidatore accelera.


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker