Hi-Tech

Cloud PC: Microsoft pensa ai computer in streaming | Rumor

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Oltre a raccontarci tante indiscrezioni sul futuro di Windows 10 e soprattutto Windows 10X, Mary Jo Foley di ZDNet ci racconta di un altro tassello importante della strategia per i prossimi anni di Microsoft: lo sviluppo di un sistema operativo completamente virtualizzato e accessibile via cloud. Potrebbe arrivare sul mercato già nella primavera dell'anno prossimo.

Al momento il progetto si chiama semplicemente Cloud PC: le indagini di Foley sono partite da un annuncio di lavoro, risalente all'inizio di giugno, pubblicato sul sito ufficiale di Microsoft. Stando alla descrizione, Microsoft pensa al concetto di Desktop as a Service, partendo dall'attuale Windows Virtual Desktop e appoggiandosi ad Azure. Stando a quanto riportato dalle fonti interne, non si tratterebbe di un vero e proprio rimpiazzo dell'attuale Windows installato localmente, ma permetterebbe all'utente di trasformare le proprie macchine in sostanzialmente dei thin client. Insomma, se possiamo avere i videogiochi in streaming a qualità accettabile – vedi Stadia oppure lo stesso xCloud di Microsoft – perché non fare lo stesso anche con un sistema operativo e le applicazioni di produttività?

A giudicare dai dettagli emersi fin qui, tra l'altro, il paragone con il cloud gaming sembra particolarmente calzante. Microsoft avrebbe addirittura in mente un business model analogo – un abbonamento mensile per utente. È chiaro che probabilmente una proposta del genere potrebbe essere più allettante in ambito aziendale – gli uffici potrebbero continuare ad avere sistemi aggiornati e al passo coi tempi senza bisogno di acquistare nuovo hardware.


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker