Hi-Tech

TikTok multata in Corea del Sud: raccoglieva dati dei minori senza consenso

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

TikTok torna al centro della scena, o forse non ne è mai uscita, dato il periodo che sta attraversando: dopo essere stata colpita dal ban di Amazon (poi ritrattato), accusata pubblicamente da Trump, Anonymous e sottoposta a indagini negli Stati Uniti per violazione della privacy è appena stata multata in Corea del Sud per il trattamento non corretto dei dati dei minori.

A elevare la sanzione è stata la Commissione Comunicazioni coreana (KCC), l'ente regolatore che vigila sulle telecomunicazioni della Corea del Sud e sui settori correlati, come quello del trattamento dei dati, che ha multato la nota piattaforma dedicata ai video brevi per 186 milioni di won sudcoreani, corrispondenti a circa 135.000 euro, cioè l'equivalente del 3% delle entrate annue dell'azienda nel Paese.

Secondo la KCC, TikTok non è riuscita a proteggere i dati privati degli utenti, in particolare quelli dei più giovani: a quanto pare, l'applicazione raccoglieva i dati dei minori di 14 anni senza il consenso dei loro tutori legali. Stando alle indagini, iniziate lo scorso ottobre, nel periodo tra il 31 maggio 2017 e il 6 dicembre 2019 l'app avrebbe raccolto oltre 6.000 dati di questo tipo.


Il top di Huawei al miglior prezzo? Huawei P30 Pro, in offerta oggi da Mobzilla a 451 euro oppure da Unieuro a 599 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker