Hi-Tech

Legambiente mappa i sentieri italiani grazie allo zaino di Street View

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Andare per sentieri quest'estate è più facile, grazie all'accurata mappatura effettuata dai volontari di Legambiente e l'attrezzatura fornita da Google. Attraverso un'iniziativa dedicata ad associazioni, non-profit, università e agenzie statali, la divisione Street View ha infatti prestato loro il Trekker, il famoso zaino ultra-tecnologico che da ben otto anni a questa parte mappa i luoghi più remoti e inaccessibili del globo. Nell'ambito del progetto VolontariXNatura sono 21 i sentieri mappati, per un totale di circa 220 km.

A giudicare dalle foto sul sito di Legambiente, si tratta ancora del modello di zaino vecchio, più pesante (oltre 19 kg!) e meno rifinito della nuova versione, che è stata lanciata a fine 2018. L'intera struttura è alta circa 1,2 metri: nella parte alta trovano posto ben 15 fotocamere orientate in diverse direzioni, mentre in basso, all'altezza della schiena, si trova il computer che elabora le immagini catturate dalle fotocamere e le "cuce" assieme per sviluppare le grafiche a 360 gradi che noi guardiamo su Street View.

Il materiale raccolto da Legambiente è disponibile su Maps dai primi giorni di luglio: avere informazioni aggiornate e attendibili sui sentieri rende più semplice e sicura la loro esplorazione, anche da parte dei neofiti. Per il momento l'iniziativa si è concentrata su due grandi aree in centro e sud Italia:


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker