Hi-Tech

Tesla assume un manager di Apple per migliorare i Supercharger

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Tesla ha assunto uno dei product manager di Apple Pay per occuparsi del miglioramento dell'esperienza di utilizzo delle stazioni Supercharger. Si tratta di Michael Rihani, un dirigente che ha lavorato anche su Apple Card e Apple Cash. Ma di cosa si occuperà esattamente all'interno della società di Elon Musk?

La rete Supercharger è sicuramente uno dei progetti più riusciti del marchio americano, un network ampissimo di punti di alimentazione con 2.000 stazioni in tutto il mondo, grazie al quale i proprietari di una Tesla possono fare rifornimento di energia in poco tempo. Una rete che funziona e che molti invidiano. Per lungo tempo, poi, è stata gratuita. Solo negli ultimi anni, la società ha deciso di far pagare le ricariche, sebbene non a tutti, per finanziare la crescita di questa rete.

La procedura per ricaricare è molto banale. Gli utenti devono per prima cosa aver registrato una carta di credito all'interno del loro profilo. Successivamente, potranno recarsi presso i Supercharger dove sarà sufficiente collegare il cavo della colonnina all'auto. A quel punto, il sistema gestirà automaticamente la transazione. Il problema è che da quando i rifornimenti hanno iniziato ad essere pagamento, gli utenti hanno lamentato alcuni problemi di troppo.


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker