Hi-Tech

Samsung rivede al ribasso gli obiettivi di produzione smartphone per il 2020

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Samsung ha ridotto di 40 milioni gli obiettivi di produzione di smartphone per il 2020, stando a quanto riporta la testata sudcoreana The Elec; la causa principale è la pandemia, da cui sono derivati sia problemi di produzione sia una crisi economica generalizzata. L'obiettivo iniziale era 280 milioni di smartphone, la riduzione rappresenta quindi un taglio del 15% circa.

L'anno scorso Samsung aveva spedito 290 milioni di smartphone, quindi già la stima di quest'anno rispecchia lo stallo in cui versa il mercato nel complesso. Nella prima metà dell'anno, sempre stando alla fonte, la produzione è stata di 100 milioni di unità, 60 milioni dei quali nel primo trimestre e 40 milioni nel secondo. È una contrazione netta rispetto allo stesso periodo del 2019, in cui il volume complessivo era arrivato a 171 milioni (-58%).

Ciò significa che dovrà accelerare considerevolmente nella seconda metà, fabbricando intorno ai 25 milioni di smartphone al mese. Guardando ogni tipo di dispositivo mobile (includendo per esempio anche i tablet, quindi), l'output produttivo complessivo di Samsung da settembre a dicembre ammonterà a 180 milioni di unità: 33 milioni solo nel mese di luglio, 30 milioni in quelli successivi. In particolare, dovrà spremere a fondo le proprie fabbriche in Vietnam e India.


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker