Hi-Tech

Near Share arriverà anche sui sistemi desktop tramite Chrome

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Near Share (o Nearby Sharing) potrebbe arrivare anche su altre piattaforme, non solo su Android11 dove l'abbiamo visto per la prima volta in video. L'opzione per abilitare questa funzione, analoga ad AirDrop di Apple, è comparsa nelle ultime build di Chrome OS Canary.

I colleghi di xda-developers hanno aggiunto qualche dettaglio in più nel corso del weekend, dicendo che è probabile che sarà parte di Google Chrome stesso: quindi dovremmo trovarlo anche su PC, Mac e Linux – basterà installare il browser di Google. Lato Android, invece, Nearby Sharing dovrebbe fare parte dei Google Play Service, quindi la compatibilità con i dispositivi attualmente in commercio dovrebbe essere molto elevata.

Per chi non avesse già familiarità con AirDrop di Apple, benché secondo noi sia una delle dieci migliori ragioni per entrare ne "L'Ecosistema", è una funzione che permette di trasferire con semplicità e senza fili documenti e file tra un dispositivo e l'altro collegato allo stesso account. Stando agli indizi scovati nei mesi passati, Google sta lavorando a una funzione analoga già da almeno un anno: inizialmente si chiamava Fast Share, poi si è passati a Nearby Sharing mentre ultimamente è stato abbreviato in Near Share.


Il miglior Galaxy del 2020? Samsung Galaxy S20 Plus, in offerta oggi da Mobzilla a 685 euro oppure da Media World a 899 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker