Hi-Tech

Google Chrome consumerà meno RAM grazie a Windows 10 2004

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Windows 10 2004 "May 2020 Update" introduce una modifica alla gestione della memoria RAM che permetterà a molte app Win32, inclusi i browser web, di consumare molte meno risorse. La novità si chiama SegmentHeap, e gli sviluppatori di Microsoft Edge la stanno già testando: i guadagni in termini di RAM consumata sono di circa il 27%.

Edge, ricordiamo, ora è basato su Chromium, lo stesso browser open-source sviluppato da Google su cui si basa Chrome. E anche gli sviluppatori di Mountain View stanno guardando alle possibilità di implementazione della funzionalità. Stando ai primi test i benefici potrebbero variare notevolmente in base alle configurazioni hardware: i guadagni maggiori dovrebbero arrivare su processori con tanti core di elaborazione. Ma si parla potenzialmente di "centinaia di MB".

I benefici di SegmentHeap, dicevamo, potranno essere goduti da molte altre app basate sul framework classico Win32; gli sviluppatori dovranno tuttavia decidere di implementarlo. In concreto, per i browser significa che a parità di hardware sarà possibile tenere più schede aperte in contemporanea senza assistere a ricaricamenti pagina. Per il momento non abbiamo informazioni precise sulle tempistiche di rilascio.


Il 5G che non rinuncia a niente? Motorola Edge è in offerta oggi su a 599 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker