Hi-Tech

Un filtro automatico per bloccare il porno su internet: la proposta della Lega

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Un filtro automatico che bloccherà il porno su internet in Italia e che solo il consumatore titolare del contratto potrà disattivare: è questo l'emendamento proposto dalla Lega all'attuale testo di conversione della legge sulla Giustizia sulle intercettazioni.

In pratica, a tutti gli utenti di internet verrebbe imposto, a tappeto, un parental control di default, che potrebbe essere disattivato solo a posteriori dal titolare, maggiorenne, del contratto; il tutto a tutela dei minori. Per la precisione, l'emendamento riguarda l'articolo 7 bis, Sistemi di protezione dei minori dai rischi del cyberspazio, e recita così:

"1. I contratti di fornitura nei servizi di comunicazione elettronica disciplinati dal codice di cui al decreto legislativo 1° agosto 2003, n. 259 devono prevedere tra i servizi preattivati sistemi di parental control ovvero di filtro di contenuti inappropriati per i minori e di blocco a contenuti riservati ad un pubblico di età superiore agli anni diciotto.


Le massime prestazioni al miglior prezzo? Realme X50 Pro, in offerta oggi da Amazon Marketplace a 599 euro oppure da Amazon a 749 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker