Hi-Tech

Bonus Mobilità: si sale a 220 milioni e basterà lo scontrino parlante

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Per poter usufruire del Bonus Mobilità (GUIDA), uno dei requisiti è quello di acquistare il bene richiedendo la fattura. Lo scontrino, infatti, non è accettato. Tale documento andrà poi caricato nell'applicazione Web che il Ministero dell'Ambiente sta predisponendo ma che non andrà online, purtroppo, almeno sino alla metà del mese di luglio. La novità, come riporta il Corriere della Sera, è che al momento dell'acquisto si potrà richiedere anche lo scontrino parlante che avrà la stessa validità, al fine del bonus, della fattura.

Questo strumento è stato introdotto nel 2007 ed è uno scontrino descrittivo, sempre rilasciato dal registratore di cassa, al cui interno sono presenti le indicazioni della natura del bene comprato e il codice fiscale dell'acquirente. Dunque, anche questa ricevuta si potrà utilizzare per richiedere l'incentivo che permette di ottenere sino a 500 euro di sconto per l'acquisto di bici, eBike e monopattini elettrici.

Per quanto riguarda i timori del Click Day, dal Ministero dell'Ambiente arrivano ulteriori rassicurazioni. Il fondo a disposizione, infatti, è stato incrementato a 220 milioni. I soldi messi a disposizione basteranno quindi per tutti e non ci sarà bisogno di affannarsi per richiedere il bonus prima degli altri.


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker