Hi-Tech

Pokémon Go tra ban sbagliati, addio ad Android 32 bit e nuove meccaniche

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Ban assegnati per errore e poi revocati, fine del supporto ai dispositivi Android a 32 bit rinviato e modifiche al gameplay introdotte col lockdown e che continueranno ad essere attive: su Pokémon Go negli ultimi giorni l'erba alta è stata particolarmente agitata. Perciò cerchiamo di fare ordine tra le varie notizie che si sono susseguite, a cominciare dal ban.

BAN PER ERRORE: NIANTIC SI SCUSA

Nel corso degli ultimi giorni il sistema di rilevamento dei cheat messo a punto da Niantic non ha funzionato come dovrebbe e ha preso a segnalare un numero crescente di utenti "innocenti". Si tratta di una problematica emersa in seguito al rilascio della versione 13.5.1 di iOS e che però ha interessato – sembra – quegli utenti che non avevano ancora aggiornato il proprio dispositivo ad iOS 13. Gli account sospesi hanno ricevuto un messaggio di avvertimento e un ban di una settimana. Niantic ha riconosciuto l'esistenza del problema e come dichiarato su Twitter si è attivata per risolverlo: qualora foste stati interessati direttamente da questo spiacevole bug, dovrebbe essere sufficiente pazientare fino alla risoluzione del problema, che si spera possa arrivare in tempi brevi.

Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Ti potrebbe interessare...

Close
Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker