Hi-Tech

Dallo spazio al punto più profondo degli abissi: la storia di Kathy Sullivan

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Missione compiuta, di nuovo. Stiamo parlando di Kathy Sullivan, la prima astronauta donna americana a fare una passeggiata nello spazio (era il 1984) e ora diventa anche la prima donna a raggiungere l'abisso Challenger, il punto più profondo delle acque terrestri nella fossa delle Marianne a 10.915 metri sotto il livello del mare (più profondo di quanto sia alto l'Everest, giusto per farci un'idea).

Kathy Sullivan, 68 anni, è la prima donna americana ad aver fatto una passeggiata nello spazio l'11 ottobre 1984 fuori dallo shuttle Challenger ed ha anche partecipato a tre missioni con lo Space Shuttle: una di queste è stata dedicata al rilascio nello spazio del telescopio Hubble, che proprio quest'anno ha festeggiato i 30 anni di attività inviando sulla Terra immagini spettacolari.

Per raggiungere l'abisso (foto in apertura), l'ex NASA – ora oceanografa – ha guidato il sommergibile Limiting Factor in compagnia dell'esploratore milionario Victor Vescovo. Il viaggio è durato circa 10 ore in totale, 4 delle quali spese per scendere fino al punto minimo dell'oceano. I due membri dell'equipaggio sono stati nel totale buio e silenzio della "profondità delle profondità" per un'ora e mezza, per poi intraprendere il viaggio di ritorno in superficie che ha richiesto altre 4 ore. Il Challenger Deep è stato scoperto dalla nave inglese H.M.S. Challenger nelle sue spedizioni condotte tra il 1872 e il 1876.


Il top di Huawei al miglior prezzo? Huawei P30 Pro, in offerta oggi da Mobzilla a 465 euro oppure da Amazon a 531 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker