Hi-Tech

Grazie ai modder HTC U11 resuscita con Android 10 e Project Treble

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Da un paio di anni HTC non riesce più a produrre smartphone competitivi e l'attenzione dei consumatori, anche quelli più appassionati, si è ormai rivolta verso altri brand. La società Taiwanese non è sparita totalmente e, sebbene i riflettori si siano abbassati e i terminali non abbiano lo stesso appeal di un tempo, a luglio si progetta di ripartire con la presentazione di un nuovo smartphone con supporto alle reti 5G.

Oggi grazie ai modder e sviluppatori di XDA i vecchi utenti che hanno ancora un HTC U11, recensito oltre 3 anni fa, possono avere un assaggio sia del nuovo sistema operativo Android 10, nonostante un aggiornamento ufficiale non sia mai arrivato, sia di Project Treble che consente l'installazione da recovery delle GSI (Generic System Image).

La rom di Android 10 è stata realizzata da due utenti veterani del XDA Forum e si tratta di una LineageOS non ufficiale basata sull'ultima versione 17.1. Attualmente il sistema ha bisogno del modulo di sicurezza SELinux in modalità permessive e sono stati rilevati alcuni problemi nelle chiamate VOIP, ma è comunque abbastanza stabile per essere usata quotidianamente come daily driver.


Tre fotocamere per il massimo divertimento ad un prezzo top? Huawei Mate 20 Pro, in offerta oggi da TIMRetail a 499 euro oppure da Amazon a 600 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker