Sport

Aleesami: “Adoro Palermo, ma il mio primo giorno ho avuto un shock culturale”

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: SPORT

Haitam Aleesami prova a chiarire. L’ex giocatore del Palermo, qualche settimana fa, era stato protagonista di un’intervista controversa che aveva fatto storcere il naso a molti. Il giocatore norvegese, così, ha cercato di rimediare.

Non ho mai provato a parlare male del club – afferma in un’intervista per TMW – . Mi hanno chiesto delle cose strane che ho visto nella mia carriera. Il mio primo giorno a Palermo ho avuto un shock culturale. Ho detto che ho visto i giocatori fumare e cose del genere. In Scandinavia è assolutamente vietato. Se fumi non ti considerano un calciatore”.

“Le mie intenzioni non erano di parlare male del club – continua – . Quando certe affermazioni arrivano da uno straniero che non gioca piu in un determinato posto è chiaro che qualcuno possa arrabbiarsi. Però io adoro Palermo, la cultura, il cibo e la piazza. Ho molti amici e mi piace molto la passione che la gente ha per il calcio e per la squadra”.

Il Palermo, al momento, è in Serie D anche se tra pochi giorni sarà ratificata la promozione in C. Aleesami parla così del futuro rosanero: “Non ho nulla contro l’ex società, perché tutti sono stati gentili e si sono comportati bene. Però non posso essere d’accordo sui modi di gestione del club. Spero che il Palermo possa tornare al più presto in Serie A”.

LEGGI ANCHE

LE PAROLE DI SAGRAMOLA

LE DICHIARAZIONI DI SIBILIA

LE PAROLE DI TONY DI PIAZZA

L’articolo Aleesami: “Adoro Palermo, ma il mio primo giorno ho avuto un shock culturale” proviene da Stadionews24.

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Ti potrebbe interessare...

Close
Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker