Hi-Tech

Sony IMX500 e IMX501: i primi sensori di immagine con intelligenza artificiale

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Catturare le immagini ed elaborarle con l'IA senza ricorrere a componenti esterni: è questo che distingue i nuovi sensori di immagine Sony IMX500 e IMX501. Non si tratta di prodotti destinati all'impiego nel mercato consumer, ma tracciano ugualmente una strada che in futuro potrebbe anche portare a dispositivi rivolti a tale segmento. L'idea alla base si ricava esaminando la struttura dei sensori: è fatta a strati, in quello superiore c'è un chip dedicato alla cattura delle immagini, in quello inferiore il chip per l'elaborazione dei dati.

I due sensori differiscono per il formato e la destinazione d'uso (IMX500 è il componente nudo e crudo, IMX501 è la versione con package ceramico), ma condividono le stesse caratteristiche: il sensore di immagine è da 1/2.3" (7,857mm di diagonale) con risoluzione effettiva di 12,3Megapixel e capacità di registrare video in 4K a 60fps. Ciò che rende unici questi sensori si trova nello strato inferiore che racchiude un ISP (processore per l'elaborazione dell'immagine), DSP e memoria dedicati agli algoritmi di intelligenza artificiale.

L'unione di ISP e AI permette di registrare solo determinati dati del sensore di immagine. E' possibile, ad esempio, selezionare come formato d'uscita esclusivamente i metadati: il chip AI identifica un oggetto come una persona e si limita a trasferire l'informazione senza la foto. E' uno scenario utile in tutti i casi in cui il sensore viene impiegato per monitorare uno spazio pubblico o aperto al pubblico ed è necessario rispettare la normativa sulla privacy – es. la videocamera di sorveglianza in un aeroporto che conta il numero di passeggeri o quella di un negozio che esamina il comportamento dei clienti.


Il medio gamma Huawei per eccellenza? Huawei P Smart Z, in offerta oggi da Mobzilla a 145 euro oppure da Supermedia a 189 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker