Hi-Tech

Coronavirus: Apple lavora coi fornitori per garantire la salute dei lavoratori

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Il documento sulla responsabilità dei fornitori di Apple evidenzia come l'industria tech si stia adattando alla pandemia di COVID-19. La Mela ha collaborato con i suoi partner per introdurre misure volte a proteggere la sicurezza dei lavoratori, variabili a seconda delle esigenze dei vari mercati: tra queste si citano distanziamento sociale, controllo della temperatura ed eventualmente tamponi e riduzione della densità di persone negli impianti. Più in concreto, queste sono alcune delle misure citate da Sabih Khan, responsabile della supply chain globale:

  • Apple richiede che tutti i dipendenti dei fornitori indossino dispositivi di protezione individuale sia sulla propria postazione di lavoro sia nelle aree comuni
  • Nuovi protocolli di pulizia approfondita dei posti di lavoro
  • Disponibilità di mascherine e disinfettante per le mani
  • Riorganizzazione degli spazi nelle fabbriche
  • Orari e turni scaglionati

Come moltissime aziende, anche Apple si sta basando molto sullo smart working per continuare a lavorare durante la quarantena. Ma è quasi ora di iniziare a tornare alla normalità: a breve ai dipendenti sarà concesso di andare in ufficio, e gli Apple Store iniziano a riaprire i battenti – anche in Italia.


Il medio gamma Huawei per eccellenza? Huawei P Smart Z, in offerta oggi da Mobzilla a 145 euro oppure da Supermedia a 189 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker